CHE FINE HA FATTO MILEY CYRUS?


Non so chi di voi ieri sera ha visto gli MTV MUSIC AWARDS…
Io si ad esempio… e quando è stato il turno di Miley Cyrus ho pensato:
-evvai arriva quel confetto gicante mi Hanna Montana!! –
Cosa che ho retificato un secondo dopo…
Diciamo che di quel bel confetto gigante non è rimasto più nulla… tranne il fatto che è sempre molto bella.
Non mi aspettavo mosse così poco delicate e carine da una ragazza che espreme così tanta dolcezza; mi aspettavo semplicemente un Hanna Montana più reale, più grande, ma comunque sempre LEI, invece il risultato non è stato poi il massimo..
Però il tutto è migliorato con l’entrata di Robin Thick, che è stato spettacolare!!

Mah ok… date un’occhiata al video e fatemi sapre cosa ne pensate!!!

Baci

Annunci

7 pensieri su “CHE FINE HA FATTO MILEY CYRUS?

  1. I really wanted to develop a brief word to express gratitude to you for all the great tips you are showing at this website.

    My prolonged internet lookup has at the end of the day been
    rewarded with high-quality details to exchange with my good friends.

    I ‘d assert that most of us visitors actually are truly lucky to be in a
    good site with very many awesome people with very beneficial techniques.
    I feel really fortunate to have seen your website and look forward to really more pleasurable moments reading here.
    Thanks once again for a lot of things.

  2. L’ esibizione di Miley Cyrus, piena di volgarità gratuita, l’ ho interpretata come l’ ennesimo segnale di un evidente processo di autodistruzione, iniziato con la deturpazione della propria bellezza fisica e proseguito con questo live futilmente provocatorio, dove la cantante ha offeso se stessa, prima ancora degli altri.
    Siamo di fronte ad una persona che ha bisogno di essere aiutata. Il suo caso me ne ricorda altri, dalle sue conterranee Britney Spears e Lindsay Lohan alla nostrana Sara Tommasi.
    Per quanto riguarda la sovrapposizione tra attore e personaggio interpretato, cui tu hai fatto riferimento ricordando i suoi trascorsi nei panni totalmente diversi di Hanna Montana, scrissi un articolo sull’ argomento (http://wwayne.wordpress.com/2008/10/24/shock/) proprio all’ inizio della mia “carriera” di blogger: rileggendolo, direi che si applica perfettamente al caso in questione.
    P.S.: Preciso che la volgarità e la provocazione mi danno fastidio soltanto quando sono gratuite. Ad esempio, nei romanzi di Bret Easton Ellis sono funzionali alla storia, e quindi mi scivolano addosso senza suscitarmi la minima repulsione.

    • si bè, come dicevo mi piaceva il suo ruolo come Hanna Montana.. era una ragazza diversa, finamenente avevamo un ruolo di una superstar dolce e carina, con pochi idee bizzarre in testa… invece ora è diventata una.. boh: ribelle senza controllo va bene?! 😀

      • L’ anno scorso ho frequentato un corso di Storia Medievale. Il professore che lo teneva confrontava il linguaggio dei documenti politici medievali con quello odierno, e ci faceva notare che rispetto ad allora oggi si tende a sfumare tutto, ad evitare espressioni forti, ad usare molti eufemismi, a cercare di essere politicamente corretti anche quando si potrebbe tranquillamente dire pane al pane e vino al vino. La tua risposta mi ha fatto ritornare in mente questo dato di fatto: stavi per dire MIGNOTTA, poi ti sei autocensurato/a, anche se nessuno ti avrebbe guardato storto per aver scritto quella parolaccia.
        Questo discorso non vuole essere una critica nei tuoi confronti: é semplicemente una riflessione sulla nostra tendenza a morderci la lingua, a reprimerci nel nostro modo di parlare e di scrivere anche quando non ce ne sarebbe bisogno. Proprio perché é così raro trovare una persona che parli senza peli sulla lingua, quando in tv qualcuno comincia a farlo subito diventa un personaggio: pensiamo a Sgarbi, alla Maionchi, ad Aldo Busi eccetera. Ma stiamo andando fuori tema. Grazie per la risposta! : )

      • Ma guarda, nessun offesa, anzi mi fa piacere tu abbia commentato l’articolo; in realtà non volevo paragonare M.Cyrus ad una mignotta, ma volevo sottoscrivere che il fatto che Hanna Montana sia diventata una mini stella non è accaduto solo per il fatto d’essere molto carina e dolce, ma soprattutto per il messaggio che riusciva a trasmettere, ovvero: che nella vita è giusto avere grandi aspirazioni, ma è anche giusto riuscire a mantenere quello che siamo; credo che il tentativo ,della nostra giovane star, di staccarsi da quell’immagine troppo bambina le stia sfuggendo di mano (non so se sfugga più a lei o ai suoi produttori), non credo sia giusto pensare di poter portare ad un altro livello la sua immagine solo facendola comportare come una teppista o facendole fare gesti poco consoni; sarebbe più intelligente forse far vedere come quella che era HANNA MONTANA OGGI SIA MILEY CYRUS, ovvero la sua vera crescita.
        Penso davvero che in questo modo i suoi fan continuerebbero ad essere tali.

        ps: grazie a te per le tue opinioni
        bacio
        Samy

Se vuoi lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...